facebooktwittergoogle+instagramQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. rss

La scherma per il Maestro Antonio Di Ciolo

“Il gesto schermistico è un mosaico di attività derivante dallo spirito di sopravvivenza e dalla capacità di relazionarsi con l'altro. Il movimento schermistico fine è nel tempo e nello spazio”

En garde - pret - allez ! E’ risuonata da venerdì a domenica nella Fiera di Bolzano, in occasione del 1° Trofeo Internazionale Edoardo Mangiarotti (continua...)

 

Riservato alle tre armi per i nati dal 1999 al 2001, l’essersi messi per la prima volta in guardia in questo modo rimarrà un bel ricordo indipendentemente da come si svilupperà la loro carriera sportiva.

L’ edizione “zero”, come la Federscherma ha tenuto a denominare la manifestazione intitolata all'immenso campione milanese scomparso lo scorso anno, si è svolta secondo le attese rispettando i migliori standard qualitativi, mettendo in mostra dalla location alla passione e competenza degli organizzatori, un potenziale tale da poterla trasformare a breve in un evento di grande portata.

Gli stranieri iscritti non sono stati molti, ma considerato la “novità” a livello mondiale era difficile immaginarne di più, ed è stato comunque un bel vedere girare nel parterre le tute sgargianti del Venezuela, scorgere il volto nero ebano sotto la maschera di un fiorettista della Costa d’Avorio oppure l’aggirarsi nell’immenso campo gara di un mini sciabolatore scozzese con la rossa capigliatura d’ordinanza, così come sentire maestri dare consigli in inglese o francese.

Sono stati in sei (di cui due in doppia arma) i rappresentanti dell’Accademia della Scherma Livorno e della Sez. Giovanile FF.OO., allievi del M° Marco Vannini, ad onorare il prestigioso appuntamento svoltosi con la formula del doppi o turno di gironi prima delle dirette.

Le migliori soddisfazioni sono giunte la prima giornata di gara, per merito dell’Accademista Carolina Giovannoni nel fioretto allieve e del FF.OO. Giorgio Ciocca nella sciabola ragazzi, entrambi approdati alla finale a otto.

La prima, dopo una buona fase preliminare  (7V e 4S) che gli è valsa una posizione niente male nel tabellone, ha superato con determinazione ed intelligenza le prime due avversarie ma si è dovuta poi arrendere piuttosto nettamente alla numero uno del seeding finendo 7^.

Il secondo ha ben rimediato nella prima diretta ad una non felice collocazione dovuta a dei gironi altalenanti (vittorie o sconfitte di misura con avversari che poi sono saliti sul podio) e nell’assalto che valeva una medaglia è parso aver trovato quand’era troppo tardi le soluzioni giuste per contrastare il pisano Riccardo Rossi Campione Toscano in carica: ha concluso 8°.

Nel fioretto femminile ragazze Ludovica Schillaci (31^) ha pagato cara una disputa di gironi balbettante (3V e 9S), dovendosi arrendere già al secondo incontro di diretta con la futura vincitrice.

La seconda giornata è stata la volta del fioretto maschile ragazzi, del fioretto femminile giovanissime e del fioretto maschile allievi con rispettivamente Matteo Iannicello, Giorgio Ciocca (FF.OO.), Giorgia Marazzini e Andrea Pironti.

I due compagni di allenamento nati nel 2000 erano attesi da un destino beffardo, frutto di una fase a gironi così e così per il “mini cremisi” Giorgio  (5V e 5S) ed invece con poche distrazioni (8v e 2S) per l’accademista Matteo, ovvero lo scontro intersala che ha visto prevalere con superiorità schiacciante il secondo. 

Alle porte dell’ingresso nell’”ottetto” Iannicello  ha dovuto però alzare bandiera bianca in un assalto nel quale non è praticamente mai apparso in partita; sarà 11°.

Aveva avuto un grande avvio la talentuosa Giorgia Marazzini (5^ dopo la prima fase) ma evidentemente il suo feeling di giornata con le avversarie della prestigiosa scuola Jesina non doveva essere dei migliori, se dopo aver subito una delle due sconfitte su dodici assalti disputati nei gironi dalla non irresistibile Gara, si è vista negare l’accesso ai quarti   dall’altra marchigiana Cantarini; ha concluso 9^.

Difficile commentare la prestazione di Andrea Pironti; da salvare per lui nella trasferta sud tirolese c’è paradossalmente la sconfitta nella prima diretta, dove ha messo in campo una grinta in netto contrasto con quanto fatto vedere in precedenza.

Nella terza ed ultima giornata di gara è tornata poi in pedana Carolina Giovannoni per la gara di spada allieve, dove non è riuscita a confermare quanto di buono aveva fatto vedere nel fioretto.

Bacheca

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

AccSchermaLi Aguzzate la vista perché ci vedrete sfrecciare in città 👀 😁🚍 A settembre Vi aspettiamo tutti nella nostra nuova pal… https://t.co/yIDybixnI1
AccSchermaLi @ELuperi si è fermato ai piedi del podio del @FIE_fencing #GrandPrix di #Shanghai2018 🏆🌏🇨🇳 Resta positiva la prova… https://t.co/nvKxZKwTjd
AccSchermaLi E daje 👏👏👏🔝🇮🇹🤺 ci si vede quest'estate al #projectfencing2018 con @sanzo_toti https://t.co/ucoqUO38QF
AccSchermaLi RT @giomalago: Giornata dedicata agli impianti, in particolare a quelli che hanno subito danni post alluvione, insieme al Presidente Sanzo.…
AccSchermaLi RT @MVanniniFencing: "Realizziamo l'IM-Possibile" Il video realizzato alla Sezione FF.OO. #scherma #Livorno in occasione dell'incontro tra…
AccSchermaLi RT @vavelondra2012: next stop, #parigi 🇫🇷‼️ forza #italfioretto!.. 🇮🇹🤺💙💪🏻 @AccSchermaLi #CIPfleuret https://t.co/2xIYzHPgX2
AccSchermaLi Lavoro! Sotto a queste sette pedane c'è un lavoro incredibile!! Sei anni interminabili di sacrifici enormi, tanta p… https://t.co/n3hupiPgua
AccSchermaLi 🎶E chi non ha mai visto nascere una Dea, non lo sa che cos'è la felicità🎶 @DarioFinetti 🏆👏👏🇮🇹❤ @CremoniniCesarehttps://t.co/UNrDrTgChw

EU e-Privacy Directive

L´utilizzo dei Cookies è finalizzato a rendere migliore l´esperienza di navigazione sul nostro sito. Se premi il pulsante OK accetti di ricevere i Cookies dal sito. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai Cookies: se decidi di non utilizzare i Cookies alcuni funzioni o sezioni del sito potrebbero non funzionare correttamente.

Informazioni sui Cookies

Hai rifiutato i Cookies. Questa decisione può essere annullata.

Hai accettato di ricevere i Cookies sul tuo computer. Questa decisione può essere annullata.

Vai all'inizio della pagina