facebooktwittergoogle+instagramQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. rss

La scherma per il Maestro Antonio Di Ciolo

“Il gesto schermistico è un mosaico di attività derivante dallo spirito di sopravvivenza e dalla capacità di relazionarsi con l'altro. Il movimento schermistico fine è nel tempo e nello spazio”

Ancona_ Sono partiti in nove dal PalaLivorno in questo fine settimana per quel di Ancona, sede della 1^ Prova di qualificazione Zonale, predisposta a fare da primo “vaglio” agli aspiranti fiorettisti che ambiscono a giocarsi la partecipazione agli Assoluti 2013 (continua...)

 

In palio c’erano  76 lasciapassare (47 per i maschi e 29 per le femmine) per la Prova di qualificazione Nazionale in programma fra non molto a Ravenna, e quattro fra gli atleti che hanno come sede di allenamento l’Accademia della Scherma agli ordini del M° Marco Vannini, hanno centrato l’obbiettivo della trasferta.

A non accontentarsi solo della qualificazione (come ahimé fece lo scorso anno nel medesimo evento) è stato il FF.OO. Michele Del Macchia, tornato sabato prepotentemente sul gradino più alto del podio a distanza di un anno e mezzo circa dal titolo Tricolore Cadetti, coniugando finalmente la sua scherma elegante e tecnicamente pregevole con quella cattiveria agonistica da cui non può prescindere una prestazione vincente.

Che il navacchino abbia concesso solo in una occasione agli avversari di andare in doppia cifra (15-10 col conterraneo Valtriani “Ho sentito molto il derby della Valdera, ma dopo uno sbandamento mi sono ripreso” ci ha confessato) la dice lunga sull’autorevolezza con la quale ha percorso la parte alta del tabellone. Ora bisogna solo attendere i prossimi impegni per verificare se questa perentoria affermazione rappresenti o meno l’uscita definitiva da un periodo opaco, che al di là di un podio in Coppa del Mondo U20 gli ha riservato più ombre che luci.

Domenica non è stata da meno l’atleta delle FF.GG. Olga Rachele Calissi, che da non molto ha scelto di affidarsi alle cure dello staff blu-arancio in vista di una stagione cruciale per la sua già proficua carriera, e a giudicare dalla vittoria, ma ancor più dalla sicurezza con la quale questa è stata conquistata, sembrerebbe che il “reset”  abbia funzionato.

Infatti, al termine di un filotto di vittorie nel girone, O.R.C. alla stregua di Del Macchia  ha imperversato  nella parte alta del tabellone fino a giungere in finale, dove ha regolato la compagna di Gruppo Sportivo, Claudia Caracciolo.

Quanto le nuove metodologie di allenamento e di approccio mentale infuse dal M° Vannini & company alla talentuosa finanziera, nonché il rinnovato ambiente di sala e l’alto tasso qualitativo dei compagni di pedana nel quotidiano abbiano contribuito a questa cavalcata trionfale è presto per dirlo, ma ci sarà modo di riparlarne ...

Dopo la doverosa apertura dedicata ai vincitori parliamo degli altri.

Ha conseguito un ottimo risultato Dario Finetti (8° quindi qualificato) il quale dopo un girone dal punto di vista numerico non esaltante, ha intrapreso una  mini epopea con gli schermidori laziali, superandone di slancio due in altrettanti turni di diretta, beffandone un terzo per 15-14 per poi capitolare con l’ariccino Piazza (che sarà poi finalista) in un match  molto più equilibrato di quanto dica il punteggio finale di 15-11.

Sicuramente una grossa iniezione di fiducia per l’alfiere blu-arancio, da capitalizzare al meglio in occasione del prosieguo di stagione.

Ad acciuffare uno degli ultimi posti disponibili in campo maschile è stato il FF.OO. Marco Salmeri (42°), che pur sconfitto già nel tabellone dei sessantaquattro ha messo a frutto la disputa di un buon girone eliminatorio.

Non ce l’ha fatta invece Lorenzo Ristori (59°) che la sorte, ma ancor di più una mediocre performance iniziale (2 V e 4 P), hanno costretto ad un confronto al momento improbo con l’amico Del Macchia. Difficile quindi stabilire se vi sia alle viste un radicale cambio di mentalità, elemento che unito all’applicazione in palestra e alle doti fisiche potrebbe far compiere a questo ragazzo balzi in avanti.

In campo femminile tutte le altre ragazze accomunate da un’uscita nel tabellone dei sessantaquattro e quindi fuori dai giochi in ottica qualificazione allo step successivo.

Per le neo arrivate Sara Frosini e Noemi Bono, rispettivamente 50^ e 54^, un piazzamento anonimo, con l’attenuante per la seconda considerato l’esordio fra le “grandi”; non in linea con le credenziali e le aspettative il piazzamento di Ginevra Burchi (36^) e solo leggermente più avanti (33°), esclusivamente in virtù di un bilancio migliore del girone che aveva fatto ben sperare, è arrivata la FF.OO. Eleonora Dini.

Per i qualificati appuntamento quindi all’Open di Ravenna il mese prossimo, dove ritroveranno i compagni di sala Lari, Luperi e Paroli ammessi di diritto come facenti parte del Gruppo d’Elite stilato dalla Federazione.

Per gli altri niente è perduto, avranno a disposizione un’altra chanche in occasione della 2^ Prova di Qualificazione Zonale in programma a Pistoia a febbraio, così come Luna D'Abramo e Edoardo Bo costretti al forfait dell'ultimo momento per motivi famigliari.

Da non dimenticare in questo proficuo week end, il quinto posto colto da Alessandro Paroli a Amsterdam nel primo impegno Assoluto internazionale della stagione in una gara Satellite di Coppa del Mondo Assoluta.

Bacheca

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

AccSchermaLi Aguzzate la vista perché ci vedrete sfrecciare in città 👀 😁🚍 A settembre Vi aspettiamo tutti nella nostra nuova pal… https://t.co/yIDybixnI1
AccSchermaLi @ELuperi si è fermato ai piedi del podio del @FIE_fencing #GrandPrix di #Shanghai2018 🏆🌏🇨🇳 Resta positiva la prova… https://t.co/nvKxZKwTjd
AccSchermaLi E daje 👏👏👏🔝🇮🇹🤺 ci si vede quest'estate al #projectfencing2018 con @sanzo_toti https://t.co/ucoqUO38QF
AccSchermaLi RT @giomalago: Giornata dedicata agli impianti, in particolare a quelli che hanno subito danni post alluvione, insieme al Presidente Sanzo.…
AccSchermaLi RT @MVanniniFencing: "Realizziamo l'IM-Possibile" Il video realizzato alla Sezione FF.OO. #scherma #Livorno in occasione dell'incontro tra…
AccSchermaLi RT @vavelondra2012: next stop, #parigi 🇫🇷‼️ forza #italfioretto!.. 🇮🇹🤺💙💪🏻 @AccSchermaLi #CIPfleuret https://t.co/2xIYzHPgX2
AccSchermaLi Lavoro! Sotto a queste sette pedane c'è un lavoro incredibile!! Sei anni interminabili di sacrifici enormi, tanta p… https://t.co/n3hupiPgua
AccSchermaLi 🎶E chi non ha mai visto nascere una Dea, non lo sa che cos'è la felicità🎶 @DarioFinetti 🏆👏👏🇮🇹❤ @CremoniniCesarehttps://t.co/UNrDrTgChw

EU e-Privacy Directive

L´utilizzo dei Cookies è finalizzato a rendere migliore l´esperienza di navigazione sul nostro sito. Se premi il pulsante OK accetti di ricevere i Cookies dal sito. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai Cookies: se decidi di non utilizzare i Cookies alcuni funzioni o sezioni del sito potrebbero non funzionare correttamente.

Informazioni sui Cookies

Hai rifiutato i Cookies. Questa decisione può essere annullata.

Hai accettato di ricevere i Cookies sul tuo computer. Questa decisione può essere annullata.

Vai all'inizio della pagina