Lucrezia Vicari

Foligno_ Ha debuttato domenica 6 maggio a Foligno, in una gara dedicata alle categorie degli esordienti nelle "prime lame" Lucrezia Vicari, la più giovane atleta agonista dell'Accademia della Scherma Livorno. Per Lucrezia (classe '02) una prova discreta e vissuta con tanta emozione che l'ha portata a concludere ad un lusinghiero quinto posto nel fioretto femminile.

 

Il prossimo anno agonistico per lei ci sarà il tanto atteso confronto con le coetanee di tutto lo stivale nel circuito ufficiale del Gran Premio Giovanissimi.

Giorgia Marazzini, Marco Vannini e Antonio Di Ciolo

Riccione_ Si è fermata ai piedi del podio la prova di Giorgia Marazzini (nella foto al centro tra i Maestri Vannini e Di Ciolo, ndr) nella categoria "Bambine" (classe 2001) al primo GPG "Renzo Nostini" della sua verdissima carriera.

Solo l'inizio del match dei quarti di finale vissuto con troppe incertezze, opposta alla Memoli di Salerno che poi ha vinto il titolo, è stato l'unica sbavatura di una giornata nella quale Giorgia aveva espresso un'ottima scherma. Senza dubbio varia e caratterizzata da una mobilità non comune per l'età della fanciulla. Il parziale di 0-6 rimediato durante i primi 5' e 30" dell'assalto nei quarti non è stato potuto recuperare pienamente nei 30" finali del match, in cui nel "tutto per tutto" Giorgia è riuscita ad infilzare l'avversaria per cinque volte di fila in soli 27". Il sesto posto finale è un risultato che deve però incoraggiare la giovane Accademista, che durante l'anno è riuscita ad arrivare sempre in fondo alle competizioni disputate ed ha ceduto il passo nelle prove nazionali sempre e solo a coloro che hanno poi vinto le gare di turno.