facebooktwittergoogle+instagramQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. rss

La scherma per il Maestro Antonio Di Ciolo

“Il gesto schermistico è un mosaico di attività derivante dallo spirito di sopravvivenza e dalla capacità di relazionarsi con l'altro. Il movimento schermistico fine è nel tempo e nello spazio”

Si chiude un anno importante per la nostra realtà. Un anno in cui l'attività è cresciuta tantissimo, come sono cresciuti i risultati. Ripercorriamo insieme i successi di questo anno solare (continua...)

GENNAIO

Di pari passo al crescere dei risultati agonistici a livello internazionale, negli ultimi mesi è cresciuto - nei confronti del nostro sodalizio - l'interesse da parte di molte realtà emergenti, che grazie all'impegno del nostro giovanissimo Istruttore Dario Finetti, hanno potuto organizzare al Modigliani Forum svariate trasferte, così come fu a gennaio per le fiorettiste svedesi di Goteborg.

Il primo mese dell'anno fu caratterizzato anche dall'apertura del corso Master dedicato a coloro che vollero cimentarsi nella scherma già in età adulta.

Pochi giorni prima il M° Marco Vannini concluse il suo impegno didattico con il Liceo Scientifico ad indirizzo sportivo Enriques.

Sul piano agonistico vale la pena ricordare il 14esimo posto che Edoardo Luperi colse nel Challenge International de Paris.

FEBBRAIO

Il mese corto fu quello dell'esordio agonistico a Pesaro del nostro Martino Seravalli nella scherma paralimpica, dove il nostro campione seguito da Claudio Del Macchia, riporto' l'oro nella prova di spada e l'argento in quella di fioretto.

                        MARZO

Marzo è stato ancora un mese di cooperazione internazionale e dopo la visita delle fiorettiste svedesi a Livorno, fu l'ora di preparare i bagagli per Goteborg per il M° Marco Vannini e Alessandro Paroli, che andarono a proseguire quanto iniziato al Modigliani.

In Coppa del Mondo a L'Avana  Edoardo Luperi riuscì in una nuova ottima prestazione, arrestando la sua corsa ai piedi del podio della prova caraibica.

APRILE

Dopo la Pasqua il mese di aprile consegno' alla squadra bluarancio il titolo italiano di serie B1 con relativa promozione in A2.

Mentre in ambito under 14 si misero in evidenza Giorgia Marazzini e Viola Fioriti in campo interregionale.

A fine mese poi, arrivo' all'Accademia l'intero circolo francese di Cabries per una giornata di scambio tecnico molto proficuo per le due realtà.

MAGGIO

Con l'inizio della bella stagione arriva il GPG di Riccione. Alla rassegna tricolore dedicata agli schermitori under 14, arrivo' la bella medaglia di bronzo di Giorgia Marazzini e a San Pietroburgo Edoardo Luperi fornì un'altra prestazione discreta ottenendo un 11esimo posto all'individuale e il bronzo nella prova a squadre con Cassarà, Garozzo e Baldini.

Nel frattempo ad Ancona, Olga Calissi vinse la Coppa Italia 2015.

Sempre maggio sorrise ai colori bluarancio e Matteo Valtriani sfioro' il podio ai tricolori under 20 a Treviso, mentre Alessandro Paroli si aggiudico' la Coppa Europa per Club con l'Aeronautica Militare.

GIUGNO

I primi di giugno a Montroux in Svizzera si disputano i Campionati Europei Assoluti, dove viene convocato per la gara individuale Edoardo Luperi. Il ventunenne delle Fiamme Oro onora al meglio l'impegno e torna a casa con la medaglia di bronzo. Risultato che gli consente di entrare nella Top 16 mondiale.

Fatte le valige per tornare in Italia è tempo di andare a Torino dove si disputano i tricolori Assoluti e il poliziotto mancino conferma il suo ottimo stato di forma giungendo ad un passo dalla vittoria del suo terzo campionato italiano. All'argento individuale di Luperi, fanno eco il titolo a squadre di Alessandro Paroli con gli avieri e l'argento di Olga Calissi con le Fiamme Gialle. Anche Lari e Del Macchia tornano a casa con una medaglia grazie al bronzo vinto con le Fiamme Oro.

Anche Martino Seravalli si cimenta nel suo primo Assoluto in carriera nella scherma paralimpica, dove ottiene due medaglie di bronzo nel fioretto e nella spada.

Con la conclusione del Gran Premio per Società, l'Accademia risulta essere tra le migliori otto società d'Italia nel fioretto a livello Assoluto.

LUGLIO 

Dopo solo cinque stagioni di attività, Edoardo Luperi è il primo schermitore della storia della società bluarancio ad essere convocato ad un campionato del mondo Assoluto. Purtroppo, al mondiale di Mosca non riesce nell'impresa di vincere una medaglia ed esce ai sedicesimi contro il campione olimpico in carica Lei Sheng, ma il risultato gli vale la possibilità di entrare nel Top Ten mondiale.

Prima della pausa estiva per Olga Calissi e Alessandro Paroli è tempo di Universiadi in Corea del Sud, dove i due accademisti ottengono metalli preziosi solo nelle gare a squadre. Olga vince l'oro con Monaco, Palumbo e Mancini, mentre Alessandro vince il bronzo con Trani, Biondo e Schiavone.

AGOSTO

Durante l'estate i tecnici e gli atleti dell'Accademia vengono assorbiti in una girandola di impegni che li vedeno partecipare a corsi di formazione a Chianciano Terme (dove Dario Finetti si diploma Istruttore Nazionale) e a camp internazionali e ritiri di preprazione tra Copenaghen, San Francisco, Singapore e Moena.

SETTEMBRE

La ripresa dell'attività coincide con la realizzazione del primo camp internazionale organizzato dall'Accademia, che registra a San Vincenzo al resort Riva degli Etruschi una discreta partecipazione di atleti stranieri.

La società del Presidente Cerrai si impone alla ribalta delle cronache internazionali e da settembre diventa il punto di riferimento tecnico di Martino Minuto e si conferma lo stesso per Johannes Poscharnig. I due fiorettisti, attraverso l'Accademia cercano di migliorare il loro standard qualitativo per provare a guadagnarsi la possibilità di volare ai Giochi di Rio in rappresentanza della Turchia uno e dell'Austria l'altro.

Con l'inizio della Scuola, lo staff Accademia ricomincia a garantire grazie ai suoi Istruttori Ilenia Orsolini, Dario Finetti e Alberto Fidanzi, una massiccia presenza nelle Scuole Elementari di Livorno.

OTTOBRE

Riprende l'attività agonistica con la prova Open di Como. Dopo la lunga preparazione è l'ora di ricominciare a gareggiare nella stagione che si concluderà con le Olimpiadi di Rio de Janeiro e Edoardo Luperi parte alla grande affermandosi senza problami nella prima gara nazionale. Lo stesso riesce a fare Martino Seravalli nella paralimpica, che coglie il suo primo successo in carriera nel fioretto.

Alla prima stagionale di Coppa del Mondo a San Josè in California, parte bene il fioretto di Alessandro Paroli che giunge nei top 16, e con Luperi, Lari, Minuto e Poscharnig sono ben cinque gli accademisti all'esordio stagionale iridato.

In Italia invece, riprendono a competere anche i piccolissimi e a Chiavari, Azzurra Strati vince il bronzo nella sciabaola categoria Bambine, come prima medaglia bitagliente della storia bluarancio, accompagnata dal neo responsabile di settore della società Alberto Fidanzi.

NOVEMBRE

Nel mese scorso l'Accademia è tornata ad essere un polo di attrazione e alla vigilia del Grand Prix di Torino sono sbarcati a Livorno, atleti dalla Croazia, da Taiwan e da Singapore.

I primi del mese è Giorgia Marazzini a mettersi in evidenza a Salsomaggiore, dove la talentuosa quattordicenne si affaccia tra le migliori top 16 d'Italia a livello under 20.

Il GPFie di Torino segna il primo crocevia della stagione e a fare un ottima figura sotto la Mole è Tommaso Lari, che torna ad un grande risultato in campo internazionale dopo diverse stagioni di buio. L'ingresso tra i migliori otto è incoraggiante per il futuro, sia per la scherma espressa, sia per il livello degli avversari superati.

DICEMBRE

In quest'ultimo mese le soddisfazioni non sono mancate, Viola Fiorti ha fornito una bellissima prova nel GPG nazionale di Ancona dove si è fermata ai piedi del podio.

E' proseguita con successo l'attività didattica al Liceo Sportivo dove, quest'anno è stato coinvolto come docente anche Dario Finetti, vista la crescente domanda da parte dell'Istituto ed è diventata praticamente perenne la presenza in società di atleti stranieri. Il giovanissimo fiorettista indiano residente a Singapore Lev Chadha è rimasto a Livorno a scambiare il suo ferro con quello dei nostri ragazzi per tutto il mese.

Per il 2016 ci auguriamo di mantenere e se possibile migliorare i livelli raggiunti, sia in campo agonisitco sia a livello ambietale.

La nostra grande famiglia, è una realtà sportiva di successo grazie a tutte le persone che ne fanno parte a tutti i livelli. Ed è a nome di questa grande famiglia che vogliamo augurare e tutti voi che ci seguite e sostenete un grandioso 2016.

#FinoallaFineForzaAccademia #IValoriFannoLaDifferenza

Bacheca

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

AccSchermaLi Aguzzate la vista perché ci vedrete sfrecciare in città 👀 😁🚍 A settembre Vi aspettiamo tutti nella nostra nuova pal… https://t.co/yIDybixnI1
AccSchermaLi @ELuperi si è fermato ai piedi del podio del @FIE_fencing #GrandPrix di #Shanghai2018 🏆🌏🇨🇳 Resta positiva la prova… https://t.co/nvKxZKwTjd
AccSchermaLi E daje 👏👏👏🔝🇮🇹🤺 ci si vede quest'estate al #projectfencing2018 con @sanzo_toti https://t.co/ucoqUO38QF
AccSchermaLi RT @giomalago: Giornata dedicata agli impianti, in particolare a quelli che hanno subito danni post alluvione, insieme al Presidente Sanzo.…
AccSchermaLi RT @MVanniniFencing: "Realizziamo l'IM-Possibile" Il video realizzato alla Sezione FF.OO. #scherma #Livorno in occasione dell'incontro tra…
AccSchermaLi RT @vavelondra2012: next stop, #parigi 🇫🇷‼️ forza #italfioretto!.. 🇮🇹🤺💙💪🏻 @AccSchermaLi #CIPfleuret https://t.co/2xIYzHPgX2
AccSchermaLi Lavoro! Sotto a queste sette pedane c'è un lavoro incredibile!! Sei anni interminabili di sacrifici enormi, tanta p… https://t.co/n3hupiPgua

EU e-Privacy Directive

L´utilizzo dei Cookies è finalizzato a rendere migliore l´esperienza di navigazione sul nostro sito. Se premi il pulsante OK accetti di ricevere i Cookies dal sito. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai Cookies: se decidi di non utilizzare i Cookies alcuni funzioni o sezioni del sito potrebbero non funzionare correttamente.

Informazioni sui Cookies

Hai rifiutato i Cookies. Questa decisione può essere annullata.

Hai accettato di ricevere i Cookies sul tuo computer. Questa decisione può essere annullata.

Vai all'inizio della pagina