facebooktwittergoogle+instagramQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. rss

La scherma per il Maestro Antonio Di Ciolo

“Il gesto schermistico è un mosaico di attività derivante dallo spirito di sopravvivenza e dalla capacità di relazionarsi con l'altro. Il movimento schermistico fine è nel tempo e nello spazio”

Nel primo appello stagionale i nostri fiorettisti hanno risposto in coro Presenti. Una gara quasi perfetta ha visto salire i gradini del podio a Tommaso Lari (argento), Edoardo Luperi e Alessandro Paroli (bronzo a pari merito)...

La prova di fioretto maschile, disputata sabato scorso, ha registrato ben 341 presenze e un unica assenza di rilievo, quella del campione olimpico a squadre di Londra 2012 Valerio Aspromonte, impegnato con il format televisivo Ballando con le Stelle di Milly Carlucci.

Giunti alla resa dei conti i nostri accademisti, Paroli – prima – e Lari – poi – non sono riusciti ad arginare il bravo modicano Giorgio Avola (anch’egli medaglia d’oro a Londra insieme ad Aspromonte) che si è aggiudicato la prova superando nell’ordine i due fiorettisti blu-arancio con i punteggi di 15-6 e 15-7. A completare il podio Edoardo Luperi, che aveva ceduto nell’altra semifinale all’amico rivale Tommaso Lari con il punteggio di 15-7. Da segnalare che nel corso del torneo Edoardo era riuscito ad imporsi negli ottavi su Andrea Cassarà per 15-9 e poi nei quarti di finale su Andrea Baldini per 15-5, praticamente l'altra metà della squadra d'oro di Londra.
“Esordire con una gara di questa portata – ha commentato il M° Marco Vannini, presente a Como in qualità di accompagnatore – è stato senz’altro positivo, non tanto per il risultato finale di aver avuto tre atleti nei primi quattro, che quasi sempre, a gare come questa, rappresenta una circostanza eccezionale nel quale è intervenuta anche un pizzico di fortuna che ci ha evitato scontri fratricidi anzitempo, ma principalmente – ha proseguito il tecnico delle Fiamme Orolo è stato, per come ho visto esprimersi i ragazzi nelle varie situazioni critiche del torneo. Da questo punto di vista sono contento per l’approccio avuto dai tre fino al raggiungimento delle semifinali. Per l’epilogo, è normale un pizzico di rammarico, ma c’è da evidenziare il valore del vincitore e il fatto che ad un esordio le verifiche da fare erano soprattutto attente a valutare il lavoro di preparazione svolto fino a qui, che, da quanto emerso, ho avuto la conferma di essere stato valido. Adesso – ha concluso Vannini – dobbiamo continuare a remare in questa direzione tutti insieme”.
All’analisi di Vannini, hanno risposto all’unisono i due tecnici blu-arancio Claudio Del Macchia e Massimo Paganucci: “Avevamo percepito in sala il giusto clima, durante il lavoro e nei momenti al di fuori. I ragazzi hanno offerto una prova eccellente, resta ancora molto il lavoro da svolgere, ma siamo consapevoli che partire col piede giusto rappresenta un bel vantaggio.”
La qualificazione dei tre agli Assoluti 2015 è ormai ipotecata. Chi invece dovrà fare un piccolo sforzo in più sarà Michele Del Macchia, uscito nei sedicesimi per mano di Ciuti Tommaso col punteggio di 14-15. Insieme a lui dovranno lottare per un posto a Torino anche Matteo Valtriani, Giacomo Lucchesi e Andrea Pironti, che dovranno fare il prossimo passaggio nel circuito interregionale. I giochi sono aperti per tutti.
Tra le ragazze scese in pedana domenica, nessun particolare sussulto ha caratterizzato la prova, salvo aver visto una buona Eleonora Dini impegnare nei sedicesimi fino a 9 stoccate la numero 1 del mondo Arianna Errigo, che poi ha chiuso a 5° posto ai piedi di un podio monopolizzato dalle atlete delle Fiamme Oro con Elisa Di Francisca in vetta, l’eterna Valentina Vezzali al secondo posto, con Alice Volpi e Claudia Pigliapoco a chiudere il cerchio. Tra le nostre, Olga Calissi è uscita nei sedicesimi per mano di Beatrice Monaco, ma potrà evidenziare il suo valore più avanti nella stagione, quando avrà compreso quanto tempo ha a disposizione per far uscire tutto il suo talento. Più indietro si è fermata Ilenia Orsolini, giunta alla gara senza preparazione per un inconveniente fisico che l'ha lasciata ai box per quasi due mesi, impossibile chiedergli di più. Tra le giovanissime, tanta esperienza per Ginevra Burchi – in prestito dalla spada – Sara Frosini (autrice di una partenza degna di una esperta e navigata tiratrice) e Carolina Giovannoni
 

Bacheca

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

AccSchermaLi Aguzzate la vista perché ci vedrete sfrecciare in città 👀 😁🚍 A settembre Vi aspettiamo tutti nella nostra nuova pal… https://t.co/yIDybixnI1
AccSchermaLi @ELuperi si è fermato ai piedi del podio del @FIE_fencing #GrandPrix di #Shanghai2018 🏆🌏🇨🇳 Resta positiva la prova… https://t.co/nvKxZKwTjd
AccSchermaLi E daje 👏👏👏🔝🇮🇹🤺 ci si vede quest'estate al #projectfencing2018 con @sanzo_toti https://t.co/ucoqUO38QF
AccSchermaLi RT @giomalago: Giornata dedicata agli impianti, in particolare a quelli che hanno subito danni post alluvione, insieme al Presidente Sanzo.…
AccSchermaLi RT @MVanniniFencing: "Realizziamo l'IM-Possibile" Il video realizzato alla Sezione FF.OO. #scherma #Livorno in occasione dell'incontro tra…
AccSchermaLi RT @vavelondra2012: next stop, #parigi 🇫🇷‼️ forza #italfioretto!.. 🇮🇹🤺💙💪🏻 @AccSchermaLi #CIPfleuret https://t.co/2xIYzHPgX2
AccSchermaLi Lavoro! Sotto a queste sette pedane c'è un lavoro incredibile!! Sei anni interminabili di sacrifici enormi, tanta p… https://t.co/n3hupiPgua
AccSchermaLi 🎶E chi non ha mai visto nascere una Dea, non lo sa che cos'è la felicità🎶 @DarioFinetti 🏆👏👏🇮🇹❤ @CremoniniCesarehttps://t.co/UNrDrTgChw

EU e-Privacy Directive

L´utilizzo dei Cookies è finalizzato a rendere migliore l´esperienza di navigazione sul nostro sito. Se premi il pulsante OK accetti di ricevere i Cookies dal sito. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai Cookies: se decidi di non utilizzare i Cookies alcuni funzioni o sezioni del sito potrebbero non funzionare correttamente.

Informazioni sui Cookies

Hai rifiutato i Cookies. Questa decisione può essere annullata.

Hai accettato di ricevere i Cookies sul tuo computer. Questa decisione può essere annullata.

Vai all'inizio della pagina