Nelle prove di qualificazione zonale tenutesi nel weekend ad Ariccia, la nostra fiorettista Ilenia Orsolini ha colto il primo successo in carriera e ha dato il suo prezioso contributo alle spadiste blu-arancio, che hanno sfiorato la promozione (continua...)

Chiederle di più sarebbe stato eccessivo. Ilenia Orsolini (per tutti nell'ambiente del Modigliani Forum più semplicemente "Ile", ndr), bella e solare fiorettista ventunenne della sala gestita dai Maestri Claudio Del Macchia e Massimo Paganucci con la collaborazione del M° Marco Vannini, ha colto ad Ariccia la prima vittoria in carriera in una gara ufficiale della Federazione. "La soddisfazione è stata tanta - ha commentato poche ore dopo aver alzato le braccia al cielo la brava Ilenia, che poi ha proseguito - soprattutto perchè c'ero andata vicina varie volte, ma non ero mai riuscita a impormi. Oggi ci sono riuscita e so che questo è il frutto di un percorso che mi ha permesso di crescere molto anche fuori dalla pedana, soprattutto grazie all'ambiente che quotidianamente mi accoglie e dove sento di aver trovato veramente me stessa".

Il commento libera il campo da ogni dubbio: il fattore ambientale per lei è stato determinante e la serenità trovata all'Accademia della Scherma Livorno, grazie al lavoro dello Staff, la sta portando ad esprimere tutto il suo talento.

Coni il M° Del Macchia a bordo pedana, Ilenia è stata protagonista anche nella gara a squadre di spada nella serie C2 di Zona, dove insieme alle compagne Carolina Giovannoni, Francesca Bargagna e Sara Frosini, la promozione alla C1 Nazionale è mancata veramente di un soffio. La sconfitta in semifinale per 45-44 contro le padrone di casa brucia ancora, ma le nostre meravigliose e giovanissime spadiste potranno raggiungere l'obiettivo nella prossima stagione.

Tornando alle prove di fioretto, buona gara (a conferma del suo ottimo stato di forma, ndr) per il giovane talento delle Fiamme Oro Michele Del Macchia, recente vincitore ad Aix en Provence di una prova di Coppa del Mondo under 20, che ha colto ad Ariccia una incoraggiante medaglia di bronzo. Dietro di lui al 18° posto si è fermato Matteo Valtriani e al 25° Dario Finetti, entrambi hanno strappato la qualificazione alla prova Open di Pesaro. Più indietro è finito Andrea Pironti che non ha centrato la qualificazione, così come non ci sono riuscite le altre fiorettiste, Carolina Giovannoni, Sara Frosini e Ginevra Burchi così come non è accaduto per lo scibolatore Enrico Bargagna.

Per tutti ci sarà comunque sia occasione di rifarsi alle prove di Coppa Italia Regionale e Nazionale.