facebooktwittergoogle+instagramQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. rss

La scherma per il Maestro Antonio Di Ciolo

“Il gesto schermistico è un mosaico di attività derivante dallo spirito di sopravvivenza e dalla capacità di relazionarsi con l'altro. Il movimento schermistico fine è nel tempo e nello spazio”

Ha esordito nella nuova stagione con un argento individuale e l'oro a squadre il fuoriclasse bresciano Andrea Cassarà, seguito fino a Parigi dal collettivo blu-arancio che gestisce l'area tecnica dell'Accademia della Scherma Livorno. Grandi, anche le soddisfazioni regalate dai più piccoli nei vari tornei locali in Italia (continua...)

 

Il tecnico delle Fiamme Oro Marco Vannini, lo aveva annunciato dal suo sito personale (clicca qui per leggere), manifestando alla vigilia una certa soddisfazione per come aveva percepito concludersi il periodo di lavoro riservato alla preparazione e per lo stato di salute psico-fisico del suo gruppo. Va subito detto che, su quest'ultimo aspetto è andato un po' meno bene il giovane fiorettista cremìsi Edoardo Luperi (41°, ndr), che non ha avuto modo di potersi confrontare col francese Mertine sul piano tecnico e tattico, inficiato inaspettatamente da una giornataccia nella quale è apparso in affanno sul piano emotivo. "Niente preoccupazioni - ha commentato il Maestro Vannini a proposito dell'opaca prestazione del suo allievo - Edo, deve solamente trovare il giusto equilibrio tra la voglia di fare bene e l'idea di ciò che ritiene sia giusto fare per riuscirci. La sua giovane età lo ha penalizzato in quest'occasione, ma, prendendosi tutto il tempo utile per lasciarsi maturare definitivamente completerà il suo percorso.... e allora!!". Tanto per capire il livello della gara vanno segnalate le posizioni in classifica (sui 205 partecipanti, ndr) dei più titolati fiorettisti degli ultimi due anni: Il campione olimpico di Londra Lei Sheng 152°; il suo vice El Sayed Abdulkassem 60°; il campione del mondo in carica Chamely Wattson 17°.

Discorso diverso per il gigante bresciano che, in barba a chi lo attendeva al varco per vedere la sua reazione alla separzione inaspettata dal suo storico allenatore e al cambio di guida, ha risposto da grande campione qual'è, arrendendosi solo in finale ad un avversario che in fondo ha avuto solo un pizzico di voglia in più di soffrire rispetto a lui per vincere. I postumi dell'individuale che gl'hanno lasciato nei muscoli le scorie di una gara tirata fino all'ultimo match, lo hanno fatto partecipare solo dalla panchina nella gara a squadre, dove si sono comportati benissimo gli altri Azzurri Aspromonte, Avola e Baldini che hanno condotto l'Italia alla vittoria su una Francia padrona di casa, apparsa al tempo stesso nuovamente padrona di se e in grande ripresa, rigenerata dalla cura del nuovo CT Frank Boidin, che ha svecchiato il team portando dentro gente nuova, riuscendo a ricreare una compattezza che negli ultimi anni sembrava essere stata smarrita dai "Galletti".

Grandi soddisfazioni, si diceva in apertura, per le prestazioni pervenute dai giovanissimi che nel weekend, sono stati impegnati nelle gare regionali ed interregionali del GPG a Lucca per gli Accademisti e a Roma per i tesserati alla Sezione Fiamme Oro.

Propiro da Roma è arrivata la grande prestazione di Giorgia Marazzini che è tornata a casa con il doppio titolo di campionessa regionale del Lazio di spada e fioretto. Una soddisfazione che Giorgia meritava abbondantemente e che finalmente rispecchia il suo vero valore. Sempre a Roma doppio impegno per Giorgio Ciocca che ha chiuso al decimo posto nella gara di sciabola e all'undicesimo in quella di fioretto.

In Toscana, le cose sono andate altrettanto bene visto che la prova comprendeva la partecipazione allargata di Liguria e Piemonte. Sul gradino più basso del podio sono giunte Viola Fioriti nella spada Bambine (nella foto con Ilenia Orsolini, ndr) e Lucrezia Vicari nel fioretto Giovanissime, confermando entrambe le loro naturali inclinazioni alle diverse specialità. Non sono arrivate medaglie dagli altri partecipanti alla rassegna, Andrea Carrieri, Valerio Petrucci, Chiara Turchi, Ludovica Schillaci e Martina Vivaldi, ma il trend è stato per tutti positivo rispetto alle ultime uscite.  

Bacheca

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

AccSchermaLi Aguzzate la vista perché ci vedrete sfrecciare in città 👀 😁🚍 A settembre Vi aspettiamo tutti nella nostra nuova pal… https://t.co/yIDybixnI1
AccSchermaLi @ELuperi si è fermato ai piedi del podio del @FIE_fencing #GrandPrix di #Shanghai2018 🏆🌏🇨🇳 Resta positiva la prova… https://t.co/nvKxZKwTjd
AccSchermaLi E daje 👏👏👏🔝🇮🇹🤺 ci si vede quest'estate al #projectfencing2018 con @sanzo_toti https://t.co/ucoqUO38QF
AccSchermaLi RT @giomalago: Giornata dedicata agli impianti, in particolare a quelli che hanno subito danni post alluvione, insieme al Presidente Sanzo.…
AccSchermaLi RT @MVanniniFencing: "Realizziamo l'IM-Possibile" Il video realizzato alla Sezione FF.OO. #scherma #Livorno in occasione dell'incontro tra…
AccSchermaLi RT @vavelondra2012: next stop, #parigi 🇫🇷‼️ forza #italfioretto!.. 🇮🇹🤺💙💪🏻 @AccSchermaLi #CIPfleuret https://t.co/2xIYzHPgX2
AccSchermaLi Lavoro! Sotto a queste sette pedane c'è un lavoro incredibile!! Sei anni interminabili di sacrifici enormi, tanta p… https://t.co/n3hupiPgua
AccSchermaLi 🎶E chi non ha mai visto nascere una Dea, non lo sa che cos'è la felicità🎶 @DarioFinetti 🏆👏👏🇮🇹❤ @CremoniniCesarehttps://t.co/UNrDrTgChw

EU e-Privacy Directive

L´utilizzo dei Cookies è finalizzato a rendere migliore l´esperienza di navigazione sul nostro sito. Se premi il pulsante OK accetti di ricevere i Cookies dal sito. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai Cookies: se decidi di non utilizzare i Cookies alcuni funzioni o sezioni del sito potrebbero non funzionare correttamente.

Informazioni sui Cookies

Hai rifiutato i Cookies. Questa decisione può essere annullata.

Hai accettato di ricevere i Cookies sul tuo computer. Questa decisione può essere annullata.

Vai all'inizio della pagina